Warning: assert(): Assertion failed in /web/htdocs/www.resinart.biz/home/templates/as002081free/index.php on line 1
Impermeabilizzazione

Offensive line repair was the top offseason priority for the Minnesota Vikings.That was a given, after a grueling experience with injuries and ineffectiveness in 2016. The Vikings used 12 players among the five spots and eight unique starting combinations in 16 games, a major reason why their 5-0 start skidded into an 8-8 finish.The sight, then, of new left tackle Riley Anthony Barr Jerseys Reiff leaving the first full-team practice of training camp on a cart prompted plenty of cringes around the field.“We don't want to start the same thing that happened last year. We want to try to get through 16 games with these guys, but it's concerning," Zimmer said. “You don't want to get anybody hurt the first day."Without any official injury reports required during the preseason, the Vikings have not explained how or what Reiff hurt. But he was a spectator, not a participant, for a fourth consecutive day on Monday.Rashod Hill, who was signed off Jacksonville's practice squad late last season, has been taking Reiff's place with the first-team offense.“I know Harrison Smith Jerseys he's bummed, but Stefon Diggs Jerseys he'll be out there soon I'm sure," right tackle Adrian Peterson Jerseys Mike Remmers said.Left guard Alex Boone sounded a little more on edge, even in playful sarcasm during an exchange the other day with a reporter who asked if Reiff's absence triggered any “oh, no, not again" feelings from the team.“We're not doing it again. You know what? No more. We're all healthy. We're good," Boone said. “We're good, right? We're good dude. Just say we're good. I can't do this again." Turning serious, Boone went on to tout the sturdiness of his new partner on the left side of the line.“He's a grinder," Boone said. “I mean, he's the epitome of a tough guy, so I have Brett Favre Jerseys no worries about him. His situation is his situation, but at the end of the day we're going to keep going."Reiff has been a durable player, taking part in 78 of a possible 82 games with Detroit.

 

 

Impermeabilizzazione

 

L'impermeabilizzazione permette di prevenire una delle problematiche più ricorrenti e delicate che incombe su edifici e costruzioni di nuova e vecchia muratura, le infiltrazioni d’acqua.
In contesti civili ed industriali le attività di impermeabilizzazioni per superfici grazie alle stesure a base di resina hanno assunto una valenza sempre più elevata grazie ad un’autentica crescita esponenziale di soluzioni ideali per impermeabilizzare ogni tipo di superficie (con finitura liscia o antisdrucciolo) e dalla vasta disponibilità di personalizzazione sia in termini di colori che di finiture.
Permettendo di recuperare avvallamenti e pendenze  (massetto autolivellante) presentano un’ottima resistenza agli urti e alle abrasioni e sono ideali per i rivestimenti di ogni tipologia di superficie in calcestruzzo preesistente nuova o particolarmente usurata) con un costo nettamente inferiore rispetto al rifacimento mantenendo le caratteristiche di un’ottima resistenza anche con elementi decorativi, che rappresentano delle vere opere d’arte.
Creare ogni volta nuovi ed originali capolavori il tutto per ottenere a livello visivo una creazione dall’impatto meritevole della più rinomata lavorazione artigianale, (rivestimento a film) che e consigliata principalmente per i laboratori alimentari per le relative norme igieniche il quale rivestimento permette elevata manutenzione e pulizie delle superfici stesse, viene utilizzata anche per realizzare degli spazi espositivi di grande impatto quali show-room, galleria espositive atelier ecc. una caratteristica della resina e una straordinaria fluidità che permette appunto di richiudere piccole fessure e la sua massima espressione nell’applicazione durante le fasi di sigillatura anche di giunti.

ResinArt si occupa di un opportuna valutazione prima di intraprendere un qualsiasi trattamento garantendo il miglior risultato che diventa un’attività semplice e veloce.                                        
Grazie all’utilizzo di materiali altamente tecnologici e innovativi siamo in grado di proteggere elementi di vario genere come solai, piscine, muri controterra, cantine, serbatoi e parcheggi, senza la necessità di smantellare i vecchi supporti garantendo una notevole facilità di posa.
Data inoltre l’assenza delle fughe tipicamente presenti su superfici rivestite con parquet, piastrelle, gomma, linoleum, etc. sulle superfici monolitiche in resina non si vanno a creare punti di accumulo per lo sporco: di conseguenza la rimozione di polvere e quant’altro diventa un’attività semplice e veloce, garantendo così una facile e costante pulizia.
Nel caso di superfici esterne da dover impermeabilizzare, si deve anzitutto valutare lo status della pavimentazione da sottoporre al trattamento, in seguito si procederà inglobando il vecchio supporto; seguono vari cicli di stesura di resina poliuretanica protettiva e non filmogena.
Si ottiene così una superficie con caratteristiche di estrema elasticità e tolleranza verso gli agenti esogeni, sicuramente più affidabile ed evoluta rispetto alle soluzioni classiche adottate, quali l’impiego di guaine.